1382841_458307430954397_1068427474_n“Insegui i tuoi sogni. Nonostante tutto!” Con queste parole saluto la persona che oggi mi ha invaso delle sue energie. E non solo positive.

Ascoltando il suo racconto, i segni che la Vita le ha presentato e che ha saputo cogliere dall’ultima volta che ho avuto il piacere di vederla percepisco molte sensazioni, anche la negatività di chi l’ha ferita. Lei stessa mi rassicura con il suo dire”Nulla accade per caso!”. In quel momento, davanti a quel caldo caffè siamo una sola.

Sono a Vittorio Veneto, città incantata. Gioiello della Marca Trevigiana. Alle pendici delle Prealpi, protetta da dolci colline e solcata dalle tranquille acque del suo fiume. Città, situata a metà strada tra Venezia e Cortina.

Più precisamente sono a Serravalle. Un borgo di origini molto antiche. Mi sento a casa, colgo nell’architettura un’assomiglianza con la mia Città. La mia Oderzo. Prima di trovarmi con lei resto un pochino di tempo sola, mi immergo dentro la storia.

Sola racchiusa in una piccola piazza. Il sole scalda il mio corpo stanco. L’aria è tiepida. Chiudo gli occhi. Indosso abiti preziosi, la piazza è circondata da palazzi. Sono in epoca rinascimentale.

-Il Rinascimento, ha segnato il cambiamento, maturò un nuovo modo di concepire il mondo e se stessi, sviluppando le idee dell’umanesimo,  portandolo a influenzare per la prima volta anche le arti figurative e la mentalità corrente.-

Dentro quel cambiamento, prendo le somiglianze di una donna di quel tempo. Cammino sotto i portici, sento odori diversi, vedo colori nuovi. Cammino tra la gente…Poi una voce, arriva il mio appuntamento! Apro gli occhi!

..Tornata dentro i miei pantaloni, lascio quell’abito lungo aperto sui fianchi, con lo spacco a V sul davanti, riccamente decorato. La scollatura profonda, la gonna bellissima, ampia, decorata sapientemente di pieghe…

Ritorno in questa nostra epoca, parlando di comunicazione, social network, del bene e del male della tecnologia che ci allontana dal vivere certi sentimenti e che ci porta verso altri  miglioramenti. Affrontiamo il tema del trovare l’equilibrio, delle dipendenze, delle umiliazioni, delle aspettative. Un miscuglio meraviglioso di sapere.  Poi vuole sapere di me. Le racconto dei grandi successi personali che sto ottenendo con il mio diario in rete, dei miei numerosi lettori che so seguirmi. Le dico che quando scrivo il mio primo articolo ad oggi, il blog ha avuto oltre 1.185 visualizzazioni. .. .. e le emozioni più belle, inaspettate che ricevo grazie a questo mio impegnarmi in tale progetto, sono molte molte altre, ben diverse, non hanno il valore che si misura con un numero.

.. .. Poi

un’abbraccio che è scambio di RAGGI DI SOLE

un’abbraccio che NON VOLEVA FINIRE.

ENTRAMBE ISPIRATE DAI DESIDERI, CONTINUEREMO A SOGNARE.

ED IO CONTINUERÒ A SCRIVERE.