L’inaspettato in questo magico momento è parte del mio quotidiano.

Inaspettatamente continuo a meravigliarmi.

Apro doni. Quanti regali!!!!! .. E mi faccio anche scartare da chi entra nel mio Mondo. . .

…torno indietro con la memoria

anni persa ad aspettare;

l’inaspettato ora mi consola

mi riempi di gioia.. .. .. .

Quasi quasi continuo a cercarmi!!!!! e mi sa che ci impiegherò un pochettino per trovarmi!

Immagine

 – La memoria è un essere capriccioso e bizzarro, paragonabile a una giovane ragazza: ora rifiuta in modo del tutto inaspettato ciò che ha dato cento volte, e poi, quando non ci si pensa più, ce lo porta da sé. –

Arthur Schopenhauer,