Meditando profondamente lascio libero chi ha saputo salvarmi da una situazione che mi stava portando un’anno fa, in una perdizione che non mi sarei in quel momento potuta mai perdonare.

Meditando profondamente mi rendo conto che non sono cambiata. La mia natura è sempre la stessa.

Sono evoluta.

Sono cresciuta.

Meditando profondamente mi ritrovo a pensare nel mio luogo di lavoro, in macchina, con le parole tra la gente, a casa, tra gli estranei, nella casa di famiglia, in caffetteria, in piazze desolate, in Chiesa, in biblioteca, in tabaccheria . . . Ogni luogo ed ogni dove sono motivo di ispirazione nel mio essere in meditazione.

 

 

Grazie ad una Donna, una Bionda Speciale mi avvicino alla pratica vera della meditazione. 

Da ragazzina mi ero già avvicinata a questa scoperta.

Troppo presto.

Dovevo diventare grande per saperne cogliere il dono profondo. 

La meditazione dal latino meditatio, riflessione è, in generale, la pratica di concentrazione della mente su uno o più oggetti, immagini, pensieri (o talvolta su nessun oggetto) a scopo religioso, spirituale, filosofico, o semplicemente di miglioramento delle proprie condizioni psicofisiche.

Tale pratica, in forme differenti, è riconosciuta da molti secoli come parte integrante di tutte le principali tradizioni religiose. Nelle scritture sacre induiste compilate approssimativamente a partire dal VII secolo, è presente il primo riferimento esplicito alla meditazione che sia giunto fino a noi, indicata con il termine sanscrito dhyāna (ध्यान).

La meditazione recettiva ha come scopo l’assenza di pensieri e permette alla mente di raggiungere un livello di “consapevolezza senza pensieri”. È un tipo di meditazione tipica di numerose filosofie e religioni orientali.

Nella meditazione riflessiva l’oggetto della meditazione può essere qualsiasi cosa. In genere nella pratica vengono utilizzate visualizzazioni di oggetti fisici oppure semplicemente oggetti che riguardano il mondo interiore come emozioni o qualità, oppure immagini o testi sacri. Questo tipo di meditazione è più vicina alla cultura occidentale.

 

 

.. Questa donna mi assomiglia, o meglio è lei stessa a dirmi quanto si rispecchia in me, quando vede il mio essere Principessa con le Palle, vede il mio Sole ed il Suo Brillare. 

.. Questa donna inconsapevolmente dal giorno, poco di un’anno fa, del nostro incontro mi ha cambiato la VIta.

Io e lei non ci sentiamo da un pochino. So bene che quando questo accadrà a causa di un mio lasciare, qualcosa di bello nonostante andrà a creare.

La Vita è Bella Nonostante.

 

Lei sente la mia profondità.

Tempo ha mi ringraziata per le parole che le ho lasciato in un messaggio carico di tanta me. Consapevole che grazie ad esse è riuscita a sbloccarsi da una scomoda situazione. Io ignara. L’ho fatto inconsapevolmente! Penso. “Cosa posso fare credendoci davvero!?” ANDARE LONTANO SICURO!                  Questa è magia!  

 Immagine

La magia creata dalle parole.