Penso. E mi dico “In questo luogo devo tornare?!”

Questa fotografia me l’ha scattata mio padre. Era questa

primavera. Siamo sull’Infinito colle, celebrato nell’idillio

omonimo del poeta Giacomo Leopardi. Penso a quante volte

questo grande scrittore dell’Ottocento ha passeggiato nel

giardino di casa, passando attraverso l’orto del convento di

per soffermarsi poi sul colle incantato per godere lo

splendido panorama, dal monte al mare.

Penso che un anno prima ci ero stata in altra veste.

Molto diversa. Non da figlia.

Ricordo in questa occasione, quando papà mi scatta la foto.

E io amo farmi fotografare.

Amo non solo essere con l’occhio dietro l’obiettivo

per fermare dettagli. Mi piace posare anche davanti. DettagliatamenteME. Amo

così tanto la fotografia che in quei

giorni ho contagiato anche lui ed io ero dolcemente esaltata.

Lui che poi mi guarda con Infinito Amore ed esclama

orgoglioso prima e dopo aver scattato

“Quanto ti abbiamo fatto bella!”

La mia natura, che non è narcisista, è calma, è serena. E’ innamorata di papà.

Il mio sguardo è Infinita tenerezza.

Mamma, assiste alla scena intelligentemente gelosa.

… … . .. . ..

Penso che sto nominando in questi giorni a più persone il

mio come aver scelto di correre in auto per tre giorno verso

e dentro le Marche intitolando il viaggio

” Dio.Io.Mamma e papà”.

La nostra meta era Loreto. Che scelgo spinta dalla voglia di

preghiera. Li incontro un albergatore che con le sue storie mi

ha affasciata e mi aspetta per altro da raccontare.

Ricordo la musica scelta durante tutti quei giorni di

chilometri. L’atmosfera che respiravamo era Amore allo stato

puro. Ho riso tanto tanto tanto. Anche qualche dolce lacrima

poi dentro la basilica della Santa Casa che mi ha fatto

appoggiare le mani ed il viso ai resti di mattoni della casa del

nostro Gesù Bambino.

In quel momento ero bambina.

Ragazza della mia età.

Donna.

Santa.

Femmina.

Eva.

Istinto materno.

Da quel momento sono rimasta tutto quello.

Penso.

Ci devo tornare.

Ho un racconto da ascoltare.