Ingabbiati

“L’uomo è un campo energetico che si muove all’interno di un corpo fisico.

Cosa vuol dire tutto ciò? Che siamo immortali e che siamo più di un semplice corpo.

C’è chi definisce questo campo energia, chi anima, chi in altro modo, ma non è importante cercare di etichettarle una definizione. La cosa fondamentale è che ESISTE ed è dimostrabile.

Altra cosa che occorre tenere ben presente è che il campo energetico ci rende immensamente potenti perché con la sola nostra volontà possiamo decidere sulle nostre vite e sulla nostra salute, semplicemente trasformando e controllando i nostri pensieri. Ma se non insegniamo ai come sviluppare tutto ciò L’UOMO rimarrà sempre fermo al solito punto evolutivo.

OCCORRE INTRODURRE NELLA VITA QUOTIDIANA UN NUOVO MODO DI VEDERE LA VITA

Occorre insegnare ai bambini fin da piccoli, ad avere un auto-controllo delle proprie menti e fornire loro tecniche per nutrire non solo la parte fisica, ma soprattutto quella energetica, per giungere a sfruttarne appieno i meccanismi e i potenziali che ne derivano.

Nelle scuole e nelle istituzioni, è nostro diritto, pretendere che vengano spiegate le verità sui meccanismi della mente umana, spiegazioni e insegnamenti sulla nostra parte energetica per mantenerla viva, attiva e protagonista nelle nostre vite.

Le attività scolastiche ginniche e sportive sono utili per sviluppare e nutrire il corpo fisico.

Le attività umanistiche e scientifiche servono per sviluppare e nutrire la mente. Occorre però che tali insegnamenti siano AUTENTICI. Da secoli l’insegnamento attraverso informazioni errate o incomplete ha portato alla nascita e all’alimentazione di paure, separazione, diversità. Tale processo non è nato a caso, ma stabilito apposta affinché non potesse svilupparsi la nostra parte energetica e quindi la nostra libertà. E quale metodo migliore che quello di partire a manipolare le menti fin da piccoli? Così facendo il bambino di oggi che diventerà l’adulto di domani, sarà già predisposto ad insegnare ai suoi figli ciò che gli è stato inculcato nella sua infanzia.

MANCANO materie che sviluppino e nutrano la nostra parte energetica, come ad esempio esercizi e meditazioni. Solo così l’essere umano viene istruito verso la sua massima espressione; contrariamente si sentirà sempre NON completo, in quanto viene a mancare completamente la parte principale del quale è composto:

L’energia.

È’ dovere di combattere un sistema societario e istituzionale che ci vuole ingabbiati. Solo così si potrà rivoluzionare il sistema attuale e garantire alle generazioni future di poter sperimentare al meglio il vero essere umano in tutte le sue parti.”

Autori: Valentini Stefania e Medici Veritti Luca