Ecco che dopo aver sentito la voce di una persona a me molto cara, mi lascio scivolare in un pomeriggio stanco l’acqua fresca addosso. 

Mi sveglio ed esco.

in sella alla bicicletta che mi è stata regalata in un giorno di marzo, in un giorno di Natale mi sento libera, serena.

Ecco che vado sicura verso la piazza, pedalo leggera spinta dal vento e baciata dal sole. In centro poi vengo avvolta dal suono di uno sassofono di un musicista di strada e mi immergo tra i libri esposti sotto di un gazebo. Avevo questo mattino letto un articolo di giornale ove raccontavano del progetto scambio libri. I titoli si scelgono da titoli. Uno in particolare questa sera lo voglio regalare alla voce che mi ha invitata insieme a lei ad uscire.

QUEL LIBRO HA QUESTO TITOLO: “RINASCERE. GIORNO PER GIORNO.” Non a caso. Nulla è per caso.

 

Che poi il come RINASCERE GIORNO PER GIORNO lo s’impara senza leggere o studiare, lo s’impara solo vivendo tra paure, insicurezze, incertezze, delusioni, angosce, lacrime, sorrisi, sicurezze, affetto, amore, gioie, soddisfazioni, complimenti, approvazioni, lodi… e soprattutto stando bene da soli.   Immagine