2014-05-15 10.50.11

Ieri ho percorso un sentiero dentro una montagna speciale,

e che dire

non era mica la mia prima volta!!!! .. ma io son così

ogni volta è sempre speciale,

ogni volta è sempre la prima volta.

Quel sentiero, dal sottobosco fatato, dalle cascatine rilassanti, dal rumore dei sassi che scivolavano in certi tratti sotto i piedi regalando adrenalina, poesia per i miei occhi.
Si camminava in fila, spesso in silenzio, concentrati lungo un sentiero molto meditativo, che permetteva poco di guardare il cielo e molto di più lasciava scoprire la potenza di madre natura regnare vigorosa nella, e tra la roccia. In qualche occasione mi giravo e non vedevo nessuno dietro me, e qualcuno simpaticamente me lo faceva notare e mi faceva anche qualche scherzosa battuta. Io pensavo “cerco che anche nella vita a volte mi sembra di girarmi ed esser sola”. Sospiro, mi rattristo, ma non rifletto su ciò tanto

.. grazie a Dio, proprio quando verbalizzo questo pensiero un’uomo saggio, che ne sa più di me, mi dice che

non devo guardarmi indietro

ma, in fianco e davanti

a me . …!!

Arrostisco mi rallegro e penso “Verità assoluta”.

Anche questa è la montagna che cura.