“Attento”, disse. “Quella dei libri è tutta conoscenza di seconda mano, conoscenza presa in prestito. Non vale granché”….
L’altra via, secondo il Vecchio, è quella dell’esperienza. L’esperienza fatta su se stessi. Il vero capire non avviene con la testa, ma col cuore. Si capisce davvero solo quello che si è provato, quello che si è sentito dentro di sé.

dal libro “Un altro giro di giostra. Viaggio nel male e nel bene del nostro tempo” di Tiziano Terzani

L’esperienza di un viaggio, il vissuto drammatico visto agli occhi del mio Cuore mi ha cambiata. Una magia è finita. Una magia che mi aveva fatto digitare un’altro nome nel navigatore della mia Vita e penso “che grave cosa ho fatto, è tutta colpa mia.” Ora rotto l’incanto, cambio rotta, evolvo. Responsabilmente affronto tutto ciò che poi mi accade, e convinta dal profondo che nulla avviene per caso mi rendo conto che continuo il mio viaggio senza andar lontano, quello più bello, quello dentro me, e dico “chi mi ama mi segua”.