Sei tu che porterai il tuo amore per cento mille strade…

 

sei tu che spingi avanti il cuore ed il lavoro duro
di essere uomo e non sapere cosa sarà il futuro e soli in mezzo al mondo
con l’ansia di cercare insieme
un bene più profondo
e un altro che ti dia respiro
e che si curvi verso te
con un’attesa di volersi di più
e non capir cos’è

e tu che mi ricambi gli occhi

in questo istante immenso sopra il rumore della gente.

io