12039404_827396890712114_6336515072759820480_n

Un’incontro avvenuto quest’estate, che mi fa esclamare dolcemente “Robe da Matti!”

Incontro tanto atteso, quanto inaspettato.

Credendo ai sogni e non solo quelli ad occhi aperti. Mi fido del mio inconscio. L’inconscio, le premonizioni, mi hanno parlato molte volte, anche quando ignoravo alcuni Sogno/Segni, anche quando non sapevo, anche quando Oltre non vedevo.

Mi fido di Lei.

Oltre al viaggio in India, abbiamo una certezza : altre Terre visiteremo insieme e quella dell’Italia sarà la più battuta. Abbiamo un Mondo intero a disposizione che ci aspetta, ed io vado ovunque Lui mi porta.

Il Viaggio oltre Oceano che ci ha Eternamente legate in Un’esperienza in una terra dalla sabbia rossa che prende il nome di Abadiania- Brasile, ci ha sperimentate e non solo energicamente parlando.  Ad oggi entrambe sappiamo che parliamo lo stesso linguaggio, comprendendo che il viaggio nel nostro Mondo Interiore ci ha unito ed è INFINITO, e non ci fermiamo a raccontarcela tra di Noi, e non ci bloccano da chi non ha ancora orecchie per udire. Noi passo dopo passo, con estrema naturalezza ci stiamo avvicinando alla realizzazione di Sogno/Progetto/Missione.

——-

Verso l’India.

Il cammino semplice.

Madre Teresa è divenuta celebre in tutto il mondo per la sua infaticabile opera di assistenza ai poveri a ai malati; ha dedicato la sua vita al compito di ridare la speranza ai disperati. Ed era una donna che combatteva nella sua oscurità il Dio a cui non Credevai.. Una delle sue affermazione che preferisco fra tante è “La Santità non è un lusso, ma “un semplice dovere per tutti””. Il cammino semplice è una guida spirituale che si legge velocemente. Una guida anche per i non cattolici e per i non credenti, perché è un esempio di ciò ce si può costruire con l’Amore.

Chiunque può intraprendere il suo cammino semplice e contribuire a preparare per il futuro un mondo più buono.

« C’è un solo Dio, ed è Dio per tutti; è per questo importante che ognuno appaia uguale dinnanzi a Lui. Ho sempre detto che dobbiamo aiutare un indù a diventare un indù migliore, un musulmano a diventare un musulmano migliore ed un cattolico a diventare un cattolico migliore. Crediamo che il nostro lavoro debba essere d’esempio alla gente. Attorno noi abbiamo 475 anime: di queste, solo 30 famiglie sono cattoliche. Le altre sono indù, musulmane, sikh… Sono tutti di religioni diverse, ma tutti quanti vengono alle nostre preghiere». Madre Teresa di Calcutta.