loreto e non solo 288

“Dentro o fuori” sono le parole che mi ha detto una persona cara, un’Amico che sento come un Fratello. Parole le sue, che mi ha donato dopo avergli espresso il sentimento non mutato verso chi mi fa fatto sentire Battere il Cuore dopo anni di Cuore muto. Riflessione, la sua, che avevo richiesto personalmente modi consiglio.

Parole che si riferivano al comportamento di quella Persona che ci ha unito. Parole sulle quali ho meditato molto ripetendomi “Dentro o fuori” “Dentro o fuori”.

In verità anche io non so in quale parte stare. Dentro o fuori? Non ho parole, e mi viene naturale stare in silenzio e parlare poco.

Il cuore adesso non parla. Muto è.

Batte regolare. Mi permette di respirare e compiere tutte le azione per vivere nel modo migliore. Mi permette di avanzare senza timore. Mi permette di farmi il segno della Croce ad Ogni risveglio. Mi permette di esprime le mie opinioni, di organizzare il quotidiano ed il prossimo futuro. Mi permette di restaurare casa, di soffermarmi a leggere e scrivere. Mi permette di seguire e farmi seguire dai miei Amici e dalla mia Famiglia.

Il Cuore batte regolare. E come mi ricorda Susanna Tamaro attendo nuovamente che Lui mi parli.