1454244155477-1075257439Scena. Una tavola addobbata. Una pentola calda sul fornello. Un’attesa. Un campanello che suona. Un’Emozione. Apri la porta e

parole, parole, parole. Senti scorerre parole preparate. Annusi odore di Paura e non e’ la tua.

Ascolti. Annuisci. Comprendi.

Decidi di uscire da quella stanza. Prima, riordini in silenzio lasciando il tuo posto a tavola. Ascolti altre voci. Voci Amiche. Ti senti molto meglio. Ascolti altre parole e ridi dopo lo sgomento. Ti vesti con il tuo abito migliore e non solo quello acquistato nella boutique del centro. Indossi l’abito migliore che conosci da quando sei nato. L’abito che ti custodisce da quando sei feto. L’abito che prende il nome di Spirito-Forza Vitale.

Esci e ridi. Il volto si rattrista a tratti. Rientri e ti aspettavi di piangere e ti sorprendi nel non versare lacrima alcuna.

L’indomani cammini con le cuffie alle orecchie. Cammini Molto. E mentre lo stai facendo, mediti. Mediti molto. Pensi. Canti. Corri. Ridi. Mentre pensi a raccogliere cosa di nuovo, inaspettato ti ha portato ciò che hai vissuto,

 

come se volessi raccogliere le foglie che stai calpestando.