io mamma e papaCi sono attese e attese. E qualcuno nel leggere queste prime righe potrebbe anche sorridere.

Le attese che vivo in questo periodo sono in -sale attesa- degli ospedali.

Consapevole che “Tutto va come deve andare” vivo l’attesa del sapere che malattia sta tentando di bloccare il percorso della mia Famiglia.

Consapevole che la malattia è il risultato di un conflitto, un conflitto interiore che spesso perdura da anni…ed anche da vite.

Consapevole che ogni conflitto interiore genera dell’energia, che poi andrà a ristagnare da qualche parte, questo perché nel conflitto, l’energia non sa bene dove andare e cosa fare, l’esatto contrario di un flusso libero di coscienza ed energia vitale.

Consapevole che quando la mente che osserva si fissa su di un qualcosa, ecco che l’energia tenderà ad accumularsi da qualche parte al nostro interno, perché l’energia segue sempre la mente-coscienza: l’energia vitale -prana- ristagnerà , invece di lasciare la presa e quindi fluire liberamente.


Consapevole che più fissazioni avremo, tanto più potremo riscontrare al nostro interno dei blocchi energetici e psichici e, riscontrare tanti blocchi, significa:

una diminuzione della consapevolezza

la chiusura del cuore, e lo squilibrio dell’energia degli organi.

Consapevole che Aprendo il Cuore e facendo Buoni Pensieri, si attira a sé ciò di cui si ha bisogno per superare blocchi e situazioni che bloccano il nostro percorso  TUTTO VA COME DEVE ANDARE e ci possiamo permettere il lusso di fluire liberaMENTE.